zero.eu, ottobre 2014
Falstaff

Apre la stagione 2014 del Teatro Stabile di Torino

Tra le tante cose che dobbiamo a Shakespeare, c’è anche l’invenzione dello spin-off.
Si dice infatti che la Regina Elisabetta si innamorò a tal punto del personaggio di Sir John Falstaff - il godereccio cavaliere che nell’Enrico IV portava sulla cattiva strada il principe Hal, futuro irreprensibile re – da volerlo rivedere ancora e ancora in palcoscenico.
Il Bardo lo infilò allora in quattro opere, e in ciascuna l’enorme presenza di Sir John ruba puntualmente la scena ai protagonisti.
Insaziabile divoratore di vita, ma soprattutto arguto alfiere della libertà contro ogni moralismo, Falstaff torna con tutto il suo carisma over-size, per vestire la debordante stoffa attoriale di Giuseppe Battiston.


Giorgia Marino | 2011