zero.eu, maggio 2011
Masnada +Y

22 maggio, ore 17-22

Chi fa da sé fa per tre. Aiutati che il ciel t’aiuta. Chi dorme non piglia pesci… E potrei andare avanti almeno per una mezza pagina. Saggezza da nonna Papera, forse, ma mai vera quanto ora. Specie se avete la malattia del teatro. Di questi tempi, se volete fare gli artisti, non vi conviene aspettare aiuti dall’alto: dovete arrangiarvi!
E così ha fatto una dozzina di giovani compagnie torinesi senza santi in paradiso, costituendo una rete di mutuo aiuto e dandosi un nome che è una sfida alla “corte” della cultura ufficiale (e sovvenzionata). Per la loro prima uscita pubblica, domenica 22 maggio, i tipacci di Masnada Teatri metteranno dunque a ferro e fuoco la Cavallerizza Reale, con 5 ore no-stop di performance e spettacoli.
Non siate timorosi, non vi deruberanno né vi infilzeranno. Ma solo a patto che siate disposti ad aderire alla causa e a diventare masnadieri per un giorno: se il ciel non aiuta, bisogna che ci pensi qualcun altro…

Giorgia Marino | 2011