zero.eu, maggio 2011
Interplay 11

Festival internazionale di danza contemporanea

Fa riflettere la recente tendenza a portare la danza in strada. Quasi un monito: cari artisti, cominciate ad abituarvi ad asfalto e marciapiedi, perché le tavole del palcoscenico, di questi tempi, costano troppo...
Fuori e dentro i teatri, Interplay comunque resiste e arriva all’undicesima edizione con una bella rosa di coreografi stranieri (da Brasile, Usa, Israele e tutta Europa), una performance site specific alla Gam, un laboratorio di scrittura critica per studenti.
E soprattutto con una giornata di blitz metropolitani che si annuncia come il cuore del festival: fra tram e dehors di piazza Vittorio, a cercare spazi e idee per il futuro della danza.

Giorgia Marino | 2011